Google ha deciso di rendere pubbliche, tramite Google Maps, le immagini satellitari di tutte le basi militari della Federazione Russa. Le immagini ad alta risoluzione, a cui Google ha concesso l’accesso al pubblico in generale, includono anche fortificazioni, varie strutture militari e aeroporti, navi, sistemi antiaerei e lanciamissili nucleari russi.

A partire da lunedì 18 aprile, le ricerche su Google Maps mostrano immagini recentemente accessibili di basi militari, piattaforme di lancio di missili balistici intercontinentali, strutture navali e posti di comando chiave in tutta la Russia.

“Ora tutti possono vedere l’infrastruttura militare russa con una risoluzione di circa 0,5 metri per pixel”, ha detto l’esercito ucraino su Twitter, secondo il Moscow Times.

Victor Kovalenko, ex giornalista e veterano dell’esercito ucraino, ha pubblicato sul suo account Twitter diverse immagini simili a cui ora è possibile accedere direttamente tramite Google Maps: in una tale immagine, una base aerea con un aereo Suhoi SU-57 parcheggiato sulla pista. Il SU-57 è un velivolo di 5a generazione della Federazione Russa, con un’impronta radar ridotta e che è attualmente in fase di test.

Un’altra immagine satellitare, che può essere tracciata utilizzando Google Maps, mostra la portaerei della Federazione Russa “Admiral Kuznetsov”, che è attualmente in fase di importanti riparazioni.

Google Maps cattura anche una rampa di lancio per missili balistici intercontinentali dalla Federazione Russa (quella in evidenza sotto il titolo di questo articolo…)

 

/ 5
Grazie per aver votato!