Lo chiedo a chi non ce la fa ad arrivare a fine mese: v’interessa sempre la guerra in Ucraina o pensate che sarebbe stato meglio farsi i fatti propri?
Siete davvero disposti a rischiare la terza guerra mondiale per fermare la guerra Ucraina?
D’altro canto, quando la guerra c’è stata in Serbia ed i nostri caccia hanno bombardato insieme ad altri, non vi hanno chiesto se preferivate la pace, ricordo bene?

Adesso ve lo chiedono, mandano le armi per farla (non si capisce da dove arrivi questa coglionata…) ed al contempo aumentano il costo della vita, delle nostre vite. Fanno le sanzioni, ma continuano a comprare il gas russo, lo fa anche l’Ucraina e nel frattempo, inculcandovi un grande senso di colpa, vi chiedono di scegliere tra la pace o il condizionatore, quindi dobbiamo essere noi a fare sacrifici perché altrimenti la guerra continua, quindi è giusto che sia così.
Siete contenti? Vi interessa questa guerra? E fino a che punto?
Quando non sarete più in grado di comprare il pane per i vostri figli, continuerete ad essere orgogliosi per la pace che intanto non sarà arrivata, grazie all’invio di armi che voi state pagando e per gli sporchi interessi di chi vi chiede di fare sacrifici?
Vi interessa questa guerra, si?
E’ una guerra italiana? Siamo anche noi in guerra?
Io non credo, non siamo in guerra, il condizionatore non lo spengo e, francamente, di altri popoli bellicosi non me ne frega nulla. Prima di loro, esiste la mia famiglia! Non mi interessavano prima ed ancora meno oggi!
 
Valerio Villari
/ 5
Grazie per aver votato!